Palazzo Biscari

Appartenuto ai Principi Paternò Biscari di Sicilia che lo utilizzavano come residenza estiva, è il monumento più insigne che c'è nel Comune di Mirabella. Sorge sul punto più alto del paese, sullo sfondo della via Trigona, che è l'arteria più centrale e più antica.

Descrizione

Il Palazzo Biscari, edificato nel 1635 da Giacinto Paternò e arricchito del secondo piano da Ottavio Trigona nel 1720 è un edificio di architettura barocco-locale, dal portale, dagli stipiti e dalle finestre di pietra intagliata.

Dai balconi di ferro bombato, sul frontespizio troneggia lo stemma della casa gentilizia dei Biscari.

È un palazzo molto ampio, con un cortile interno, o baglio, cinto da terreno coltivato a giardino e orto, e dal boschetto dalla parte di levante.

Comprende molte ampie stanze che un tempo erano adibite in parte ad abitazione e in parte a dispensa, cucina, cavallerizza, magazzini. Al centro dell'androne, pavimentato con mattoni di argilla ordinari, vi è una grande cisterna con due colonnine di ferro battuto, alimentata dalle acque piovane.

Dall'androne si accede, attraverso un'ampia scala tutta in pietra ivi compreso il passamano, al piano superiore dove, tra l'altro, sono ben custoditi alcuni mobili antichi lasciati dai Biscari, e qualche quadro pregevole di loro antenati.

Nella grande stanza che un tempo fu la camera da letto dei coniugi Biscari c'è la cappella, dove si possono ammirare un artistico altare scolpito in noce con un altro in mogano di recente fattura sullo stile basilicale e due preziosi candelabri di bronzo.

Annesso al palazzo Biscari nella parte di tramontana sorge quello che comunemente si chiama il Carcere, tipica costruzione sul tipo dei castelli medioevali, con merli sovrapposti, usato come luogo di pena per i vassalli inadempienti ai loro doveri verso il barone. Adesso è stato ristrutturato internamente per le attività della Fondazione di Comunità di Messina.

Un Monumento ai Caduti, inaugurato nel 1938 durante l'amministrazione del cav. Benedetto Lo Presti, fu collocato di fronte al Palazzo Biscari. Il monumento, realizzato in bronzo da Pietro Montana e raffigurante un poderoso soldato che sorregge una donna prostrata e afflitta, è un dono dei Mirabellesi residenti negli Stati Uniti d'America.

Nel 2014, la piazza Santa Paola Frassinetti antistante il palazzo, è stata sottoposta a restauro, attraverso la ricostruzione della scalinata d'accesso principale e la ripulitura del Monumento ai Caduti che è stato spostato alla sinistra del palazzo.

Tutto il complesso monumentale del Palazzo Biscari, aderendo all’appello di Papa Francesco, nel 2014 è stato donato dalla Congregazione delle Suore di Santa Paola Frassinetti alla Fondazione di Comunità di Messina, per rilanciare la struttura quale bene comune del territorio e polarità di sviluppo umano, all’interno di una rete di importanti relazioni internazionali.

Galleria immagini

Elementi d'interesse

Accesso

Il complesso può essere visitato su richiesta

Contatti e indicazioni

Palazzo Biscari

95040 - Piazza Paola Frassinetti 1

Ultimo aggiornamento

24/02/2021 08:53

Questo sito utilizza solamente cookie tecnici e proprietari.

Informazionicookies